AIO TRENTO – 21 GENNAIO 2017 – 24 APRILE 2017 – CORSO TEORICO PRATICO DI ENDODONZIA

ABSTRACT:
L’accesso allo spazio endodontico rappresenta una fase clinica di assoluto rilievo da cui dipende il successo finale del trattamento. Un’approfondita conoscenza dell’ anatomia endodontica ci permette un approccio razionale nel reperimento dei canali radicolari anche in condizioni di calcificazioni avanzate. Il relatore analizzera’ le variabili anatomiche di tutti gli elementi dentari confrontandole con la sua esperienza clinica documentata al microscopio operatorio svelando i “segreti” nascosti dell’endodonto ed i trucchi per ind i v i duar l i ne l l a p rat i c a c l ini c a quotidiana. verranno inoltre illustrate le moderne tecniche di utilizzo delle punte ultrasuoni per la fase di rifinitura della camera pulpare . Durante la parte pratica del corso i parteci pant i potranno ut i l i z zare i microscopi operatori Leica per analizzare l’accesso endodontico effettuato su denti estratti e rifinirlo con le punte ultrasuoni sotto la guida del relatore

DOTTOR DAVIDE CASTRO
Laureato con lode in Odontoiatria e Protesi Dentaria presso l’Universit√† degli Studi di Milano, Ospedale S. Raffaele, nel 1998. Socio attivo S.I.E. (Societ√† Italiana di Endodonzia) e A.I.O.M. (Accademia Italiana Odontoiatria Microscopica), socio E.S.E. (European Society of Endodontics). E’ stato membro del consiglio direttivo A.I.O.M. e della relativa commissione accettazione soci. Dal 2009 fa parte del comitato editoriale del Giornale Italiano di Endodonzia. Dal 2010 al 2014 membro della commissione accettazione soci della S.I.E. Coautore del testo “L’endodonzia nel III millennio  sicura, affidabile e predicibile: dalla ricerca alla clinica” ( 2007, Ariesdue, Litograf Editor) in particolare del capitolo sui principi conservativi di sagomatura endodontica. Autore del modulo didattico “L’apertura della camera pulpare: attuali orientamenti clinici” nel corso FAD “Le basi del trattamento endodontico moderno”, medical education italia 2009 e pubblicato sul Giornale Italiano di Endodonzia, Vol. 23 nr. 03. Autore del capitolo “Morfologia dentale e accesso allo spazio endodontico” del Manuale di Endodonzia, SIE, Edra, 2013. Negli anni 2006-2007-2008 ha svolto attivit√† didattica  in qualit√† di docente ad invito presso il corso di Laurea in Odontoiatria e Protesi Dentaria dell’Universit√† Statale, Polo S. Paolo, insegnamento di Endodonzia. Dal 2010 √® professore a contratto presso il Master Post-Universitario di II livello di Microendodonzia Clinica e Chirurgica presso la Dental School ? Lingotto, Universit√† degli Studi di Torino, direttore Prof. Berutti E. Relatore a congressi in campo nazionale e internazionale e autore di numerosi articoli su riviste specializzate. In qualit√† di consulente in Lombardia e Piemonte, limita la sua attivit√† clinica alla Endodonzia Microscopica e alla Restaurativa Estetica.
PROGRAMMA
Ore 9.00 Presentazione del corso e registrazione partecipanti
Ore 9.15 Analisi dell’anatomia endodontica
La cavità di accesso: la chiave del successo clinico
Strategie operative nel reperimento degli imbocchi canalari
Ore 10.30 Coffee Break
Ore 10.45 Il centrale e laterale superiore
Il canale linguale degli incisivi inferiori
Il canino
Le variabili anatomiche nei premolari inferiori e superiori
Il molare superiore
Il molare inferiore
Il 4∞ e 5∞ canale nei molari: dove si trovano?
Ore 12.30 Gli istmi canalari : come trattarli?
Strategie operative
I canali scomparsi : come reperirli?
Ore 13.00 Lunch
Ore 14.30 Le fonti ultrasuoni dedicate e loro applicazioni
1 punta: 1 applicazione
Casi clinici al microscopio operatorio
I sistemi di ingrandimento ed il microscopio operatorio
Discussione e domande
Ore 15.30 Parte pratica al microscopio operatorio
Ore 18.30 Fine corso
Ore 9.00 Presentazione del corso e registrazione partecipanti
Ore 9.15 Shaping: obiettivi clinici moderni
La sinergia “Cleaning and Shaping”
Le soluzioni irriganti: proprietà e timing operativo
Strategie nella detersione tridimensionale
Ore 10.30 Coffee Break
Ore 10.45 Approccio manuale Vs meccanico: dal passato al futuro
I motori endodontici: caratteristiche e modalità d’uso
I localizzatori elettronici: caratteristiche e limiti
La misurazione del diametro apicale
Casi clinici
Ore 12.30 Movimento Reciprocante Vs Continuo
Proprietà della lega Mwire
Quale tecnica scegliere?
Il sentiero di scorrimento in funzione della tecnica
Ore 13.00 Lunch
Ore 14.30 Wave One Gold: il nuovo strumento reciprocante
Protaper Gold: il nuovo strumento continuo
Sequenze operative
Protaper Next Vs Wave One Gold Vs Protaper Gold
Ore 16.00 Parte pratica : sagomatura su denti estratti con tecnica
reciprocante Wave One Gold e confronto con Protaper Next e
Protaper Gold con dimostrazione del relatore
Ore 9.00 Presentazione del corso e registrazione partecipanti
9.15 Filosofia Biologica Vs Temporale
La medicazione intermedia: quando Ë veramente necessaria?
Il trattamento endodontico in singola seduta
I requisiti dell’otturazione canalare
10.30 Coffee Break
10.45 La Guttaperca: caratteristiche fisiche e propriet‡ dinamiche
Evoluzione dei materiali per il sigillo apicale
Principi meccanici di applicazione
Materiali e dispositivi nella pratica moderna
I segreti del cemento endodontico
La tecnica di condensazione verticale e dell’onda continua
Principi termodinamici di applicazione
Il concetto di sigillo tridimensionale
Ore 13.00 Lunch
Ore 14.30 La tecnica Thermafil: principio ed evoluzione
Indicazioni e controindicazioni
L’MTA: il materiale del nuovo millennio
Indicazioni e applicazioni cliniche
Casi clinici
Discussione e domande
Ore 16.00 Parte pratica

Periodo

dal sabato, 21 gennaio 2017 – 09:00
al sabato, 22 aprile 2017 – 17:00

Presso

SEDE AIO TRENTO

Via Belenzani ,57 38121 Trento (TN)

TRENTO (TN)